InicioBlogConsigli chiave per l'illuminazione di un ristorante
Indietro a
Illuminazione interna

Consigli chiave per l'illuminazione di un ristorante

14 Sep 2022 // by Iván Meana

Quando scelgono un ristorante, i clienti considerano aspetti come il menu, il servizio e la posizione, ma anche l'illuminazione di un ristorante è un fattore determinante per il comfort degli utenti e la qualità della loro esperienza di visita.

 

L'illuminazione di un ristorante ha un'influenza diretta sull'atmosfera che si crea e soprattutto sulla sensazione che i clienti provano durante la permanenza nel locale.

 

Volete sapere come utilizzare l'illuminazione in un ristorante per ottenere uno spazio attraente, confortevole e accogliente? Ecco alcuni consigli su come ottenere questo risultato.

 

 

Progetto: Cúrcuma

 

Come illuminare ogni area di un ristorante?

 

La regola generale per l'illuminazione di un ristorante è quella di adattarsi all'architettura dello spazio.

 

A questa regola si aggiunge la nostra premessa fondamentale: illuminare solo dove serve, rispettando le esigenze di ogni angolo. A volte si tende a pensare che più illuminazione c'è, più uno spazio è bello e attraente, ma non c'è niente di più sbagliato.

 

Occorre inoltre tenere conto del fatto che un ristorante dispone di spazi diversi che, sebbene vengano tutti percepiti dai clienti, non hanno la stessa importanza nell'esperienza del cliente.

 

A questo proposito, l'illuminazione di un ristorante deve tenere conto principalmente delle seguenti aree:

    • Le tabelle
    • Il bar
    • Aree di passaggio
    • L'ingresso e la sala d'attesa
    • Il bagno
    • L'esterno

Progetto: Cúrcuma

 

Illuminazione della zona tavoli in un ristorante

 

I tavoli devono essere sempre belli e attraenti, sia che ci siano ospiti o meno, perché non si tratta solo dell'esperienza degli ospiti, ma anche dell'aspetto attraente del locale, che li invita a rimanere. In quest'area, la cosa più importante è evitare punti troppo luminosi e punti in cui si creano ombre.

 

In questo senso, è meglio utilizzare apparecchi da incasso, come il modello Deep di FARO Barcelona, perfetto per l'illuminazione dei ristoranti nella zona dei tavoli. Si tratta di un apparecchio completamente integrato nel soffitto e dotato di tre diversi gradi di apertura, che aumentano notevolmente il comfort luminoso del locale e si adattano a ogni tipo di tavolo.

 

Un'altra opzione altrettanto valida è quella di utilizzare apparecchi a plafone come il modello Stan, sempre con la possibilità di orientarli verso punti diversi, dato che i tavoli di un ristorante tendono a spostarsi da un posto all'altro con una certa frequenza. Proprio per questo motivo, gli apparecchi a sospensione sono consigliati solo per l'illuminazione di ristoranti in cui i tavoli sono fissi in un unico punto.

 

 

Illuminazione dell'area bar

 

Per quanto riguarda il bar, anche questa è un'area che deve essere piacevole e attraente per i clienti. Se è presente un piano bar, è consigliabile utilizzare anche luci da incasso, anche se in questo caso si tratta di modelli più piccoli, in quanto gli apparecchi saranno più vicini agli utenti. Il modello da incasso Fox è senza dubbio un apparecchio ad angolo ravvicinato, perfetto per illuminare questa zona e passare inosservato.

 

Se invece non è disponibile una barra di copertura, è possibile utilizzare apparecchi a sospensione per l'illuminazione generale o diretta, sempre a seconda del tipo di illuminazione desiderata per l'area.

 

Se si desidera mettere in risalto anche la parte inferiore del bar, è possibile installare un profilo con una strisce LED incassata sotto il bancone per ottenere un effetto originale e accattivante.

 

Illuminazione di passaggi e ingressi

 

L'illuminazione di un ristorante deve essere coerente in tutte le aree, quindi è meglio seguire lo stesso stile e la stessa filosofia del resto del ristorante nelle aree di transito, solo scegliendo angoli di apertura più aperti e potenze più basse.

 

Per quanto riguarda l'ingresso e la sala d'attesa, insieme alla facciata è la prima cosa che i clienti vedranno, quindi l'illuminazione deve essere pianificata con cura per invitarli a entrare e a rimanere e per far sì che le prime sensazioni che percepiscono del ristorante siano piacevoli. È in questa zona che l'illuminazione deve essere più marcata rispetto al resto del locale, in quanto deve indicare ai clienti che è qui che devono essere serviti.

 

È inoltre di vitale importanza segnalare adeguatamente il ristorante con un'illuminazione sulla facciata, non solo per invitare le persone a entrare, ma anche per renderlo facilmente individuabile.

 

Progetto: Cúrcuma

 

Illuminazione del bagno

 

Inoltre, ci sono altre aree come i bagni che spesso vengono sottovalutate, tuttavia avere bagni belli ed eleganti è anche la chiave per collegare il ristorante a un luogo pulito, moderno e curato. Per questo, l'illuminazione deve essere disposta in modo da essere funzionale ma anche da accompagnare il design e renderlo piacevole e attraente.

 

Illuminazione di aree esterne

 

Gli esterni, invece, sono luoghi in cui ci si rilassa e si trascorre il tempo, e dove l'illuminazione può cambiare molto. In spazi di questo tipo, come le terrazze, l'illuminazione varierà in ogni punto, come i passaggi, l'illuminazione delle pareti o della vegetazione, ed è anche consigliabile utilizzare luci ornamentali discrete che creino un'atmosfera intima e accogliente e luci a incasso nel pavimento che indichino il percorso.

 

Aspetti da considerare per l'illuminazione di un ristorante

 

All'interno di un ristorante dovrebbero esserci diversi livelli di illuminazione adatti a ciascuna area specifica. Mentre un'area è destinata a sedersi e a divertirsi, un'altra è destinata ad accogliere le persone e così cambia in ogni punto del ristorante. L'importante è utilizzare intensità diverse a seconda di ogni spazio per guidare i clienti e farli sentire a proprio agio in ogni momento dell'intera esperienza.

 

In questo senso, un aspetto importante dell'illuminazione di un ristorante è anche la possibilità di creare scene diverse per ogni momento. L'illuminazione non deve essere la stessa per la colazione e per la cena, quindi è necessario avere scene diverse per ogni momento della giornata e soprattutto avere in mente l'atmosfera che si vuole creare.

 

Infine, uno dei fattori più importanti nell'illuminazione dei ristoranti è il CRI degli apparecchi. È necessario utilizzare apparecchi con un CRI superiore a 80 per garantire non solo che i colori degli interni risaltino come previsto, ma anche che i piatti siano appetitosi e mostrino i loro colori e texture naturali.

 

Controllo dell'illuminazione in un ristorante

 

Come in qualsiasi altro spazio, l'illuminazione di un ristorante cambia nel corso della giornata, per cui è necessario combinare e regolare gli apparecchi per adattarli a ogni momento.

 

Per ottenere questo adattamento in ogni zona e in ogni specifica ora del giorno, non è più necessario utilizzare complicati sistemi di controllo con cablaggi speciali. Con il sistema domotico Casambi questo è molto più semplice per diversi motivi:

  • Non è necessaria alcuna installazione elettrica aggiuntiva.
  • Gli apparecchi possono essere regolati da uno smartphone o da un tablet.
  • È possibile creare scene e gruppi di apparecchi per ogni momento.
  • È possibile modificarne la configurazione senza dover ricorrere a un tecnico.
  • È possibile aggiungere nuovi apparecchi in qualsiasi momento.

L'utilizzo di un sistema di oscuramento degli apparecchi può anche portare a un significativo risparmio energetico, il che significa che il ristorante non solo sarà più confortevole e conveniente, ma anche più sostenibile.

 

Noi di FARO Barcelona sappiamo che l'illuminazione di un ristorante non solo ne influenza l'architettura e l'interior design, ma ne condiziona direttamente il successo. Per questo motivo mettiamo la nostra esperienza e le nostre conoscenze al vostro servizio, affinché il vostro progetto architettonico o di interior design in un ristorante abbia i migliori risultati estetici e funzionali, non esitate a contattarci!

 

CTA blog checklist ventilacion