Trucchi per l’illuminazione di una terrazza

Seguiamo i consigli del nostro team di progetto che, come la maggior parte di noi, è desideroso di godersi anche l’esterno della casa, qualunque sia la sua dimensione.

Così questa volta hanno guardato le terrazze e i piccoli balconi e per illuminarci ci danno i seguenti trucchi:

1. Tutti gli spazi esterni possono essere illuminati, indipendentemente dalle loro dimensioni e possono essere utilizzati. Devi solo trovare ciò che lo rende speciale.

2. Se non avete molto spazio, potete scegliere di posizionare le luci nei vasi con i paletti. Al Faro Barcelona consigliamo il modello SETH, che, se installato con l’illuminazione rivolta verso terra, evita l’abbagliamento e crea una piacevole atmosfera.

3. Un’altra opzione per i piccoli spazi sono le lampade portatili ricaricabili. Poiché funzionano senza cavi, è possibile posizionarli e spostarli a seconda dello spazio e della necessità. Un esempio dal catalogo del Faro di Barcellona è la lampada TAKE AWAY che, non essendo particolarmente adatta all’esterno, se inizia a piovere dovrete entrare! 4. Più grande è lo spazio, più opzioni avrete. Per le terrazze più grandi, dove c’è uno spazio simile a un portico per mangiare, si possono scegliere le giuste lampade a sospensione per l’esterno. Se è una zona ventosa, è meglio installarle con una barra fissa. E per il resto delle aree per il tempo libero, sia le lampade a sospensione che quelle da terra sono una buona soluzione.

5. All’esterno è necessario evitare di utilizzare le applique che proiettano la luce in modo diretto. Il team di progetto raccomanda di installare le luci per segnaletica da incasso direttamente a parete. Questi proiettano una luce molto tenue, possono essere lasciati accesi tutto il giorno perché hanno un consumo molto basso, e creano un effetto molto bello anche quando li vediamo dall’interno.