HOOK ha illuminato la giornata Hope di TedxGracia

Il 7 ottobre, il teatro Lluïsos de Gracia ha ospitato la giornata Hope organizzata da TedXGracia. In quest’occasione, la scena è stata illuminata da HOOK, che ha apportato un po’ di luce alle 12 conferenze incentrate sulla creazione di un mondo migliore.

hook_ted_per_gracia

I vari relatori hanno esposto idee innovative e generatrici di cambiamenti. Si è trattato di una giornata di riflessione, caratterizzata da una chiara intenzione di rompere barriere e stereotipi.

La lampada HOOK di OiKoDesign Office ha svolto la funzione di procurare punti di luce allo scenario e di guidare i partecipanti in ogni proposta e in ogni laboratorio offerto. Sono stati utilizzati oltre 10 HOOK per la creazione di un sipario luminoso che avvolgesse il pubblico.

hook_escenario_tedxgracia Le lampade, poste ad altezze diverse alle spalle dei relatori e della didascalia di TedxGracia hanno contribuito a dare la sensazione di tridimensionalità, creando un ambiente diffuso e confortevole, perfetto per accompagnare i partecipanti durante la giornata.

Per l’occasione, sono state utilizzate le lampade HOOK di colore nero, inserite perfettamente nello scenario, per cui si percepivano esclusivamente i punti di luce come piccoli fari che guidano verso la speranza.

puntos_de_luz

Per completare il tutto dando una maggiore profondità, sono stati collocati 2 HOOK su ogni lato della platea e uno di fronte ad essa, al fine di chiudere questo abbraccio caldo e luminoso.

Aizea Villarreal tedxgracia 2017

Tra i relatori, la cuoca Ada Parellada; Andrew Funk, creatore di Homeless Entrepreneur; Sergio Nassare, direttore della Housing Chair UNESCO della URV o Beatriz Navarro, esperta di marketing e direttrice di comunicazione commerciale della FNAC.

(Commenting: OFF)

Devozione per LULA di Marina Milá

Il team di Bop Arquitectura è stato responsabile di queste due abitazioni in cui l’obiettivo comune era l’esigenza di donare più luce all’ambiente.

lula_vivienda_mascaro

Nel caso dell’abitazione Mascaró, il team aveva la necessità di aggiungere luce a quest’appartamento di 50 m2. Per questo motivo è stata eseguita una ristrutturazione integrale al fine di eliminare le divisioni e ottenere degli ambienti comuni più ampi, nei quali la luce delle finestre potesse arrivare in ogni angolo.

Il colore predominante è il bianco e si distinguono gli armadi in legno, che donano calore e colore all’appartamento. Per l’illuminazione generale abbiamo i faretti a incasso che danno omogeneità a tutto l’insieme e per l’illuminazione puntuale, la lampada da tavolo bianca LULA di Marina Milá.

lula detalle vivienda

In un altro dei suoi lavori, l’abitazione Agregació, Bop Arquitectura ha dovuto ottenere lo stesso risultato del precedente, ossia far arrivare la luce naturale in tutte le stanze, creando una lavanderia nell’abitazione, nel rispetto dell’organizzazione già esistente.

Nella nuova proposta, la cucina assolve la funzione di distributore fino al salone-sala da pranzo, sfruttando al meglio i metri abitabili. All’interno dell’abitazione è stato inoltre possibile creare un’area da utilizzare come lavanderia.

La lampada LULA di colore bianco si trova in diverse stanze della casa. Nella camera da letto viene utilizzata come luce puntuale e ambientale sul comodino. Nell’area della lavanderia, LULA fornisce un’illuminazione ambientale perfetta per donare calore alla casa.

lula dormitorio principal

LULA ha un design senza tempo in cui la struttura metallica dona leggerezza, mentre il paralume in tela dona calore. Si tratta di un design versatile ideato per un’infinità di spazi, così come è possibile vedere in questi esempi di Bop Arquitectura.

luz_ambiente_lavadero

Foto: Blanca Serrano
(Commenting: OFF)

Faro Barcelona illumina Havelock City Project

Havelock City è un progetto urbanistico nello Sri Lanka ad opera di Reality Overseas; Faro Barcelona illumina i suoi 600 appartamenti, rinfrescandoli con il ventilatore da soffitto VANU.

vanu y thana en los pisos de Havelock city Sul tavolo della cucina troviamo il lampadario a 3 luci THANA. Il suo stile senza tempo, gli conferisce un aspetto adatto ad abbinarsi a questo design minimalista a confortevole.

Dall’altro lato, il ventilatore VANU si trasforma nel sovrano indiscusso del salone. Grazie alla sua fonte di luce consente di illuminare l’ambiente e allo stesso tempo di rimuovere l’aria creando un efficiente sistema di refrigerazione.

vanu en el dormitorio principal Poiché i ventilatori costituiscono un mezzo efficace per conciliare il sonno nelle calde notti d’estate, è possibile trovare VANU nelle diverse camere. Si usa sia come lampada principale che come ventilatore.

Le rifiniture di colore marrone scuro gli permettono di adattarsi a qualunque camera donando un tocco di colore e di originalità alle camere da letto. Una buona opzione per questi appartamenti nel cuore di Colombo, la città più popolosa dello Sri Lanka.

vanu dormitorio infantil
(Commenting: OFF)

Il contrasto dell’applique SMILE per un’abitazione minimalista

Mi llave maestra Estudio ha progettato un’abitazione allo scopo di creare uno spogliatoio integrato nella camera da letto, facendo in modo che il suo accesso non dia nell’occhio. Per riuscire in tutto ciò, Olaya Álvarez, architetto per interni responsabile del progetto, ha scelto uno stile minimalista avente come protagonisti i toni del grigio e del bianco. Per il contrasto, ha pensato alle applique SMILE di Faro Barcelona, progettate da Jordi Busquets. Collocate ai lati della testiera del letto, possono essere utilizzate come fonti di luce indiretta o da ambiente, oppure come luce da lettura in quanto il loro design permette di collocarle in posizione verticale oppure orizzontale. Una buona opzione per l’illuminazione della camera da letto.

Sono state scelte quelle di colore nero matte, che donano un tocco moderno e sofisticato alla camera, rendendo le applique protagoniste dello stile decorativo.  
(Commenting: OFF)

Faro Barcelona illumina il progetto di Elena Castells

Una casa deve essere un ambiente caldo e confortevole; questo il motivo per cui Elena Castells si adatta alle esigenze di ogni cliente elaborando uno studio dell’illuminazione al fine di definire ed ottenere ambienti unici e familiari.

Per questa abitazione privata di 300m2 situata a Barcellona, l’architetto per interni ha optato per materiali caldi come il legno e i colori neutri che donano a tutta la casa una sensazione di modernità e serenità.

La casa è composta da 4 piani distribuiti nel seguente modo: una cantina con sala giochi per i bambini della casa; un piano principale con cucina, salone e libreria; un secondo piano con quattro camere e un magnifico solarium sul tetto.

Per l’illuminazione generale, sono stati usati faretti LED ad incasso che si integrano al soffitto e consentono di camuffare i punti di luce resi visibili solo all’occorrenza.

Nella sala da pranzo due lampadari CRATER di colore oro e nero illuminano il lungo tavolo stagliandosi sul grande finestrone che dona luce naturale a tutta la stanza.

Nell’area del salone troviamo l’applique STELLA il cui paralume in tela sfuma la luce creando un’illuminazione tenue. Il braccio della lampada è regolabile sia in orizzontale che in verticale ed è ideale come luce d’appoggio.

Accanto alla libreria, la piantana LUPE, progettata da Jordi Busquets, mantiene l’estetica dell’insieme e la sua testa può essere regolata e adattata alle esigenze di ogni membro della famiglia.

lupe_pie de salon_libreria Nel mondo dell’architettura per interni, Elena Castells si distingue per la sua attenzione alla luce, che costituisce uno dei suoi segni distintivi come architetto per interni. Così come da lei affermato “Un progetto senza luce è come montatura senza diamante”

Sul pianerottolo, il proiettore NAN mette in rilievo i quadri della scala, apportando punti di luce decorativa che rafforzano quella generale.

nan_proyector Nella camera da letto si distinguono le applique nere BERNI con lettore LED. Si tratta di un’illuminazione pensata in particolare per la testiera del dormitorio che funge da luce ambientale o da lettura. Queste luminarie sono un progetto di Nahtrang.

Appartengono a Nahtrang anche i proiettori LINK che indirizzano la loro luce verso gli scaffali e il televisore. È importante illuminare correttamente il televisore per evitare l’affaticamento visivo o la stanchezza oculare.

Infine, la lampada da tavolo BLISS con struttura in legno integra l’illuminazione della camera da letto.

bliss y link dormitorio Nella cameretta predominano le luminarie in stile industriale. Sul letto, l’applique CELIA con il suo braccio articolato facilita la lettura a letto. E non poteva mancare la lampada da lettura GRU sulla scrivania, per facilitare la concentrazione e lo studio.

gru_iluminacion-escritorio Il risultato è uno spazio senza tempo, elegante, moderno e pratico.

boo
(Commenting: OFF)

Illuminare la cucina con lampade Faro Barcelona

La cucina è uno degli ambienti della casa che subisce maggiori modifiche. A volte risulta difficile trovare delle luminarie adattabili allo stile della cucina e che consumano poco.

Per questo loft di cucina aperta verso il salone, il team di Segah. Designs and Projects incaricato del progetto e del risultato finale ha selezionato per l’illuminazione della cucina, le lampade di Faro Barcelona.

faro barcelona ilumina la cocina Questo attico è caratterizzato da un ampio finestrone che si affaccia sul balcone e che consente l’ingresso di una grande quantità di luce naturale. Nonostante ciò, trattandosi di una cucina abbastanza allungata, è stato necessario dotarla di un’illuminazione adeguata al fine di non lasciare zone d’ombra e permettere di cucinare e riunirsi in modo confortevole.

Per l’illuminazione globale sono stati utilizzati faretti LED a incasso rotondi con luce naturale (4000K) che donano una sensazione di regolarità e uniformità a tutto l’ambiente. Per rafforzare la luce, l’applique LINK ad un faretto, progettata da Estudi Ribaudí, viene utilizzata per enfatizzare il rivestimento metallizzato della parete decorativa e donare ulteriore luce.

tempo ilumina la mesa de la cocina Sul tavolo, tre lampadari TEMPO di colore nero e dorati nella parte interna, forniscono il calore necessario per beneficiare di una buona tavola. I lampadari mantengono il carattere orizzontale della cucina, ma allo stesso tempo ne infrangono lievemente la struttura, poiché si tratta dell’unico elemento che risalta insieme al tavolo, leggermente più ampio dell’isola.

Il colore nero delle luminarie è in contrasto con il bianco puro della cucina, integra il legno delle superfici e si combina con il colore delle sedie.
(Commenting: OFF)

Un’illuminazione minimalista e retrò per questa abitazione

Segah. Designs and Projects sono stati incaricati del design di questo ambiente, in cui hanno cercato di modernizzare la sala da pranzo grazie alla distribuzione dello spazio e all’allestimento.

Per l’illuminazione hanno scelto una selezione minimalista delle luminarie di Faro Barcelona, caratterizzata da un certo tono vintage in contrapposizione con i materiali nobili dell’arredamento, come il legno naturale.

rose-tecto-liz-lamparas-faro Il lampadario telescopico ROSE ha il compito di illuminare il tavolo della sala da pranzo. Il suo stile industriale, caratterizzato da lampadine a vista, si unisce perfettamente al legno e alle sedie in tela. Tutti gli elementi donano una sensazione di comodità e comfort.

Le plafoniere TECTO si integrano nell’ambiente per l’illuminazione generale della sala. La loro struttura di colore nero si abbina al resto degli elementi, come ad esempio quadri e lampadario. Le plafoniere costituiscono una buona idea per la produzione di una luce omogenea e priva di ombre in tutta la stanza.

colgante-liz-1 Lo stile moderno è predominante sebbene alcuni elementi, come il tavolo e in modo particolare il lampadario LIZ-1 con la sua lampadina a vista, ci riportino agli inizi del periodo dell’industrializzazione. La luce delle lampadine, dal colore caldo e gradevole, conferma lo scopo di questo ambiente, ossia di farti sentire come a casa.
(Commenting: OFF)

Le lampade Faro Barcelona illuminano uno chalet di Mosca

Belisama Lighting Studio sono i responsabili del progetto di questa particolare abitazione a 40 km da Mosca. Per illuminare le diverse camere, lo studio ha utilizzato le luminarie della Faro Barcelona al fine di donare calore all’ambiente. Per questo chalet sono state selezionate luminarie minimaliste in contrasto con il legno che copre le pareti e i pavimenti. link and tecto lighting corridor Troviamo all’ingresso le plafoniere TECTO che forniscono un’illuminazione generale perfetta per dare luce alla stanza in modo omogeneo. L’applique a due luci LINK viene utilizzata come illuminazione puntuale per dare maggiore intensità a quadri e specchio. Le aree caratterizzate da maggiore vita sono la cucina e la sala da pranzo, anima di gran parte delle case. In questo ambiente troviamo i lampadari PAM sia sulll’isola della cucina che sul tavolo della sala da pranzo. Il gioco è perfetto poiché in cucina viene messa in rilievo la dimensione orizzontale, mentre nella sala da pranzo viene creato un contrasto originale con il tavolo rotondo. pam hanging lamp Sulla parete, come illuminazione dei quadri, troviamo in questo caso l’applique ad una luce LINK che fornisce il fascio di luce perfetto per mettere in rilievo gli elementi decorativi. L’uso di LINK sia all’ingresso che nel salone dona continuità ai diversi ambienti. Nella stanza principale, possiamo trovare la lampada CELIA, che grazie alla sua struttura etichettata consente di dirigere il fascio di luce; può essere dunque utilizzata sia per la creazione di un ambiente che come luce da lettura. celia bedroom lighting Infine, nel bagno troviamo la plafoniera TOLA con IP44, ideale per questo tipo di ambiente poiché il suo indice di protezione le consente di essere utilizzata in zone caratterizzate da umidità. tola bathroom lighting Interior Designer: Yulia Savelyeva
Fotografo: Anna Lobanova
(Commenting: OFF)

Faro Barcelona illumina la nuova area gastronomica di La Cuina de la Boqueria



La Cuina de la Boqueria è più di una semplice area gastronomica; si tratta di uno spazio multifunzionale, e in quanto tale ha bisogno di un’illuminazione che prenda in considerazione le diverse aree e le relative attività che vi si svolgeranno. Alla luce di questa premessa, Iván Meana, Direttore di Progetto della Faro Barcelona, ha elaborato il piano di illuminazione integrale.

iluminacion-custom-entrada L’ingresso costituisce la principale via di accesso ad una delle aree centrali, la cucina. Per la sua illuminazione, è stata progettata una lampada a sospensione dalla forma ovale, realizzata su misura in ferro grezzo verniciato, corredata da lampade LED decorative a filamento al fine di ottenere un’illuminazione confortevole e una luce calda. Si tratta, indubbiamente, di una lampada di grande impatto che rappresenta un’anticipazione dell’illuminazione di ogni spazio e che evidenzia la singolarità di ogni area.

Per l’illuminazione della cucina sono stati utilizzati i proiettori a sospensione con guida NAN nella versione in nero, che si conformano alla perfezione con il resto dell’arredamento e degli elementi decorativi dell’area. Cinque proiettori situati su ogni lato, consentono in ogni momento di proiettare la luce sull’area di lavoro.

In prossimità di questo spazio viene messa in rilievo una parete rustica in pietra, illuminata da fasce di LED caratterizzate da 2700K di illuminazione radente. Si tratta di un concetto comune a tutti gli spazi che presentano questo tipo di parete, che consente di ottenere un’illuminazione che completa lo spazio rimanente.

Una delle aree di maggior rilievo ne La Cuina de la Boqueria è la sala da pranzo. Per questa sala sono state progettate delle lampade decorative fatte su misura: si tratta di un profilo circolare di grandi dimensioni, in ferro grezzo verniciato. Nei suoi 120 cm di diametro sono stati abbinati due tipi di illuminazione da utilizzare in base alle esigenze dell’occasione. iluminacion-zona-comedor Le lampade LED regolabili a filamento da 5W, apportano un tocco decorativo creando un’illuminazione calda e confortevole. Le lampade LED da 8W 2700K caratterizzate da un’apertura a 60° donano una luce uniforme, ideale per le attività lavorative.

iluminacion-teatral-columnas-pilares Grazie al sistema di illuminazione è inoltre possibile donare una certa teatralità allo spazio. Tutto ciò è stato possibile nell’illuminazione di due elementi architettonici, che oltre a creare un effetto decorativo donano rilievo allo spazio. Alcuni faretti LED ad incasso, dalla luce calda, disegnano le colonne bianche grazie alla loro apertura a 10°, donando la giusta enfasi nell’illuminazione di un elemento che risalta per la sua altezza.

L’effetto teatrale è stato utilizzato, inoltre, nell’illuminazione dei pilastri rustici in pietra. Il faretto ad incasso LED CURTIS è caratterizzato da un’ottica asimmetrica, fattore che permette la direzione della luce verso la colonna in modo da evitare un effetto accecante.

In questa area caratterizzata da un soffitto basso, sono state utilizzate delle plafoniere da soffitto NAN. Grazie alle lampade LED caratterizzate da un’apertura a 100°, si ottiene un’illuminazione uniforme, perfetta per le riunioni che possono avere luogo in questo spazio.

iluminacion-zona-bajo-techo Il bagno dispone di un’illuminazione decorativa e funzionale. Nell’area esterna sono state collocate delle applique MARLIN, mentre per l’interno sono stati utilizzati due tipi di illuminazione. La luce generale è data dal faretto ad incastro LED NEU da 8W che attribuisce il ruolo di protagonista alla luce decorativa donata dalla sospensione ALMA collocata accanto allo specchio. Quest’ultima è dotata di una lampada LED decorativa a filamento, come fonte di illuminazione.

iluminacion-zona-bano Alcuni faretti a incastro CROSBY LED sono utilizzati come luce di segnalazione sulla scala che introduce alla sala da pranzo.

In questo progetto di illuminazione integrale, ogni dettaglio è stato curato al massimo al fine di soddisfare le diverse esigenze di illuminazione. foto-general-proyecto-cuinadelaboqueria
(Commenting: OFF)