Faro Barcelona e ProtoPixel unite nell’ultima edizione di Llum BCN

A metà febbraio, Barcellona è diventata la città della luce, del design e della tecnologia, grazie alla nona edizione del festival Llum BCN. Una proposta artistica ricca di esposizioni, proiezioni, performance e installazioni artistiche nel quartiere di Poblenou.

Tra le interessantissime proposte di questa rassegna, molta rilevanza ha avuto “The Hackathon” di ProtoPixel. Una “maratona” di illuminazione interattiva, nella quale designer e architetti professionisti hanno collaborato con programmatori, artisti e creativi per sviluppare un progetto luminoso. Il titolo di questa edizione era #HackTheLightUp e vi hanno partecipato grandi guru come Antoni Arola, Jordi Ballesta dello studio Anoche, e Moritz Behrens di Ingo Maurer. E anche con Faro Barcelona, che non ha perso l’occasione per condividere e dare il suo appoggio in questo spazio di creatività e imprenditorialità.

Faro, inoltre, ha promosso il premio “Light&Emotions”, una categoria affine ai valori della marca, che punta sul design unito al buon senso, e che trasmette, attraverso i propri modelli, lo spirito e il desiderio di vedere la vita in modi differenti.
(Commenting: OFF)