Euroluce, un’esperienza per tutti i sensi

Dal 9 al 14 aprile abbiamo preso parte, per la quinta volta, a Euroluce, lo spazio dedicato all’illuminazione presso il Salone del Mobile di Milano.

Si tratta di una delle fiere più importanti del mondo nel campo dell’arredamento e dell’illuminazione, con più di 1.150 imprese internazionali che si dedicano al design, la grande attrazione della manifestazione.

Per il nostro viaggio a Milano, è stata l’architetto Michaela Mezzavila ad incaricarsi dell’allestimento del nostro stand, sviluppando il concetto di benessere, energia, impegno e coscienza. Grazie ai grandi spazi aperti e ai materiali caldi utilizzati, lo spirito di Faro Barcelona si percepiva in ogni angolo. Un ambiente ideale, che abbiamo completato con la collaborazione di ENEA e delle sue sedie. I visitatori, architetti, designer e arredatori, tra gli altri, hanno potuto ammirare le nostre ultime proposte in una ambiente totalmente confortevole. Modelli come LE VITA, PURE, MOOD, LE PETIT, HOOK, BRONX, MASK O LOTUS tra le lampade e JUST FAN o POLEA tra i ventilatori, sono stati i trionfatori all’interno dell’ampia offerta di modelli.

Al motto di “Living on the bright side”, desideravamo trasmettere in maniera fresca ed originale la nostra visione del design per gli oggetti. Nella convinzione che siamo molto più di questo, che trasmettano emozioni e ci identifichino, creiamo diversi profili per tutti gli stili di vita. Potete scoprirli qui. Spazio per l’innovazione

La creatività e la tecnologia sono state tra le protagoniste delle nostre diverse proposte. Abbiamo presentato modelli e idee ancora in fase di sviluppo, per conoscere il punto di vista de nostri clienti.

Ma, senza dubbio, uno dei principali eventi promozionali è stata la presentazione del progetto MAKE IT. Una lampada portatile totalmente personalizzabile, grazie alla stampa 3D, avviata proprio in concomitanza con questa fiera, durante la quale abbiamo stampato diversi telai nell’arco di tutto l’evento. MAKE IT permette di acquistare la base, disegnare il diffusore e poi stamparlo con una stampante 3D, adatta a questo uso. O, se non si dispone dei programmi adeguati, scegliere uno tra i modelli realizzati da Faro Barcelona.

E, per concludere l’esperienza multisensoriale della nostra proposta, abbiamo messo a disposizione alcuni occhiali per la realtà virtuale dove poter visualizzare i modelli all’interno di uno spazio residenziale reale e conoscerne così tutti i dettagli. Lo abbiamo realizzato con la tecnologia chiamata “BIM as request”, un metodo collaborativo e di pratica integrata che permette di far lavorare insieme fabbricanti, architetti, ingegneri, ecc., per la realizzazione dei progetti. Sono state delle giornate davvero intense e felici! E abbiamo deciso di approfittare del fervore che si vive nella città durante il Fuorisalone, con due attività nel Brera Design District: l’esposizione del Centre del Disseny e Cluster Habitat, e lo showroom del HUS Milano.

Per concludere, Euroluce 2019 è stata una settimana davvero piena di ispirazione, emozione e design. Un’altra grande opportunità per avvicinarci a tutti coloro che provano e godono, come noi, del lato“bright” della vita.